Come customizzare i nostri macchinari

Dry Dust Collector Customized by Italmecc

Possiamo customizzare i nostri macchinari in modo da soddisfare le esigenze specifiche della tua azienda. Infatti grazie alla nostra esperienza più che trentennale siamo in grado di dare una risposta progettuale ai bisogni più particolari. I nostri tecnici possono adattare i macchinari, modificando le dimensioni per adattarle ad ogni ambiente di lavoro oppure introducendo delle specifiche tecniche non previste nel prodotto di serie. Recentemente ci è stato chiesto di modificare il nostro sistema di aspirazione a secco Air Dry e abbiamo così realizzato un modello customizzato.

Dry Dust Collector Customized by Italmecc

Air Dry, la parente aspirante a secco

Air Dry è una parete aspirante a secco che utilizza delle maniche di filtrazione idro e oleorepellenti.
Il suo sistema di auto-pulizia, controllato da PLC, pulisce le maniche in sequenza lasciando che la polvere si depositi nei cassetti sottostanti. I potenti ventilatori in dotazione e l’ampia griglia anteriore assicurano un’aspirazione efficace ed omogenea su tutta la superficie frontale. Attualmente sono in produzione due versioni: l’Air Dry 330 e il 430, le cui specifiche tecniche si possono consultare nella pagina dedicata sul nostro sito.

Air Dry è un dispositivo eccellente per prevenire la silicosi e tutelare l’ambiente, come abbiamo spiegato in un precedente articolo. Questo macchinario è uno dei nostri prodotti di punta e lo scorso maggio l’abbiamo esposto al König Open House di Karlsruhe, una delle più importanti fiere tedesche di settore. L’evento è stato organizzato da J. König, il nostro distributore esclusivo per la Germania.

Come customizzare l’Air Dry

Su richiesta di un cliente abbiamo realizzato l’Air Dry 230, una cabina di aspirazione speciale. Questa macchina è dotata di 88 maniche filtranti idrorepellenti certificate in classe M, che permettono un grado di depurazione maggiore. È inoltre possibile gestire separatamente i due motori della macchina, ottenendo così un’aspirazione ottimale. Air Dry 230 infine è stato progettato con delle dimensione più compatte rispetto alle due versioni di serie, in modo da rendere ancora più facile la sua movimentazione.

Dry Dust Collector Customized by Italmecc

Caratteristiche Tecniche dell’Air Dry 230

Dati macchina U.M.
Dimensioni d’ingombro (L x P x H) mm. 2620 x 1830 x h2350
Peso Kg. 1400
Motore apiratore
Numero motori N. 2
Potenza (per ciascun motore) kW 2.2 + 2.2
Amperaggio (per ciascun motore) A 5 + 5
Voltaggio, Frequenza Volt – Hz 400 – 50
Prestazioni
Potenza in aspirazione (per ciascun motore) (a bocca libera) M3/h 10.000+10.000
Livello di rumorosità dB 76 – 80
Abbattimento polveri % 99,5
Maniche filtranti Nr. 88

Se vuoi scoprire come costumizzare i nostri prodotti, non esitare a contattarci. Saremo lieti di darti maggiori informazioni e di studiare assieme le soluzioni migliori per le specifiche esigenze della tua azienda.


    Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


    Airbox: l’abbattitore di polveri con filtraggio ad acqua

    A dust collector with water technology

    L’abbattitore di polveri con filtraggio ad acqua Airbox garantisce una grande versatilità di utilizzo, che ne permette l’impiego durante svariate lavorazioni della pietra. La struttura in acciaio Inox AISI 304 è molto solida e richiede una manutenzione limitata. Queste sue caratteristiche l’hanno reso l’abbattitore di polveri più comune tra le aziende del settore lapideo e non solo.

    Abbattitore di polveri con filtraggio ad acqua

    La tecnologia del nostro abbattitore di polveri sfrutta degli appositi ugelli in ottone che creano una cascata d’acqua. Questa barriera impedisce il passaggio della polvere, catturandola e abbattendola nella vasca di recupero sottostante. Airbox può essere impiegato con utensili che operano sia a secco che ad acqua. Inoltre è dotato di potenti ventilatori che consentono un’aspirazione ottimale anche a distanze considerevoli dalla macchina. L’operatore può quindi lavorare in piena sicurezza e con la massima libertà di movimento.

    Il braccio aspirante Magnum

    Per questione di praticità a volte si ha l’esigenza di espandere ulteriormente l’area di lavoro, allontanandosi di alcuni metri dall’aspiratore di polveri. Per queste situazioni abbiamo progettato il braccio aspirante Magnum, un ottimo supporto che permette di estendere l’aspirazione fino a 8 metri di distanza. Magnum aumenta quindi sensibilmente la versatilità di utilizzo dell’Airbox, garantendo una grande flessibilità di posizionamento all’operatore, che può sfruttare al meglio lo spazio a disposizione. Questo braccio aspirante può essere impiegato anche con abbattitori di polvere a secco come la nostra parete aspirante Airdry.

    Per maggiori informazioni sui nostri macchinari, non esitare a contattarci. Ti potremmo aiutare ad individuare le soluzioni più adatte alle tue esigenze.


      Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


      Scopri i nostri nuovi Smart Boost al TISE 2020 di Las Vegas

      Booster pumps with inverter technology

      Apriamo il 2020 con il lancio dei nuovi Smart Boost, che saranno presentanti in anteprima mondiale dal 28 al 30 gennaio al TISE (The International Surface Event) di Las Vegas, la più importante fiera del Nord America dedicata alle piastrelle, al rivestimento di pavimenti e alla lavorazione della pietra.

       

      Smat Booster pumps with inverter technology

       

      Smart Boost: scopri i nuovi modelli

      Smart Boost è la nostra linea di pompe di rilancio con tecnologia ad inverter, progettate per reimmettere l’acqua chiarificata nel processo di lavorazione. Per rispondere alle diverse esigenze dei nostri clienti, ne abbiamo sviluppato una gamma variegata. Si va dalla pompa singola con una portata massima di 200 lt/min, a gruppi di pressurizzazione più grandi che arrivano a portate fino a 1.200 lt/min.
      Le nostre pompe funzionano con inverter dotati di una parametrizzazione speciale, realizzata in stretta collaborazione con i tecnici della Schneider. Ciò permette di:

      •  garantire una pressione stabile in ogni condizione;
      • eliminare i frequenti avviamenti e spegnimenti che danneggiano la pompa;
      • evitare il danneggiamento delle tenute grazie a meccanismo di stop automatico che si attiva quando viene a mancare l’acqua.

      I nuovi Smart Boost sono pensati per incrementare le performance delle pompe che ora possono lavorare a pressioni di esercizio più elevate tra i 3.5 e i 4.5 bar. I sistemi da 400 lt/min, 800 lt/min e  1200 lt/min sono composti da pompe verticali, che garantiscono flessibilità d’utilizzo, uniformità del prodotto ed una più facile manutenzione. Inoltre questi sistemi sono progettati in modo da
      funzionare anche in caso di guasto di una delle pompe, in quanto ogni pompa può lavorare anche singolarmente.

      Qui di seguito la tabella con le specifiche tecniche dei nuovi modelli:

      SB200 SB400 SB800 SB1200
      Dimensioni mm 580x700x1020 650x950x850 820x900x1450 820x900x1450
      Peso Kg 75 130 205 215
      Voltaggio V 230/400 230/400 230/400 230/400
      Capacità Lt/min 100+100 200+200 400+400 400+400+400

      TISE: il più importante evento del settore nel Nord America

      Il TISE (The International Surface Event) è il più importante evento Nordamericano per i settori della pietra e delle pavimentazioni. Da oltre 30 anni è il punto di riferimento per gli addetti ai lavori e si è affermato come uno dei principali mercati globali in cui acquistare prodotti, conoscere le nuove tendenze e sviluppare strategie di business.

      La fiera si suddivide in tre sezioni StonExpo / Marmomac (lavorazione pietra), SURFACES (pavimentazioni) e TileExpo (piastrelle). Saremo presenti alla fiera presso lo stand 3431 all’interno della prima sezione, organizzata da Marmomac per promuovere oltreoceano l’eccellenza italiana della pietra naturale.

      Se hai delle curiosità sui nostri prodotti vieni a trovarci in fiera, saremo felici di conoscerti di persona:
      TISE (The International Surface Event)
      Dal 28 al 30 gennaio 2020
      Stand 3431
      presso il Mandalay Bay Convention Center
      3950 S Las Vegas Blvd, Las Vegas, NV 89119 (USA)

      In alternativa puoi sempre contattarci compilando il seguente form:


        Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


        Come funziona un impianto di chiarificazione?

        scheme of a

        La chiarificazione delle acque è il processo grazie al quale si ottiene l’adeguata separazione dei fanghi dalle acque. La nostra azienda dal 1985 progetta e realizza impianti per la depurazione di acque e polveri generate nei processi produttivi di pietra e vetro. L’esperienza accumulata in oltre trent’anni ci permette di affiancare i clienti nella scelta di soluzioni in grado di soddisfare le sempre più restrittive leggi in materia di salute del lavoratore e di sicurezza ambientale. Cliccando qui si possono vedere alcuni impianti che abbiamo realizzato in tutto il mondo, dalla Germania all’Australia, dagli Stati Uniti al Messico.

        Come funziona il nostro impianto di chiarificazione delle acque

        scheme of a purification plants system operation

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

        A. L’acqua reflua, che arriva dal processo produttivo, viene raccolta in un pozzetto dotato di pompa sommergibile (1).

        B. La pompa spinge l’acqua ad un chiarificatore standard (3) o ad un chiarificatore a pacchi lamellari (3).

        C. In questa fase, se prevista dopo aver svolto accurati test sull’acqua reflua, la soluzione di flocculante preparata all’interno dello SKID  (2), viene iniettata nel chiarificatore dando inizio al processo di separazione tra il fango e l’acqua.

        D. L’acqua chiarificata, liberatasi dal peso del fango sospeso, risale e tracima dalla sommità del silo venendo raccolta in una vasca di stoccaggio (4). L’acqua viene poi reintrodotta nel processo produttivo, grazie a gruppi di pressurizzazione Smart Boost (5), ovvero le pompe di rilancio che la rimettono in circolazione.

        E. Il fango, addensatosi nella parte conica del chiarificatore, viene scaricato nella vasca di omogeneizzazione dei fanghi (6) della filtropressa o in appositi sacconi.

        F) Il fango viene poi pompato attraverso la filtropressa (7), che lo disidrata e comprime fino ad ottenere dei pannelli completamente asciutti, pronti per essere smaltiti. Le filtropresse vengono dimensionate a seconda delle dimensioni e della tipologia di impianto installato.

        Questo video esemplifica il funzionamento dell’impianto di chiarificazione:

         

        Lo SKID, ovvero la stazione di dosaggio del flocculante

         

        SKID a semi-automatic dosing station

        Il Flocculante (o Poli-elettrolita) è un prodotto chimico che incrementa le performance di depurazione in modo molto marcato. Infatti grazie alla sua azione le particelle di fango solide sospese si addensano formando degli aggregati più grandi, che risultando più pesanti si separano più velocemente dall’acqua. Il nostro SKID è una stazione che si occupa, in maniera automatica o semi-automatica, del dosaggio del flocculante. Solitamente è dotata di:

        • mixer per miscelare la soluzione di flocculante,

        • pompa dosatrice dotata di membrana ad alta precisione,

        • collegamento al quadro di comando centrale del sistema di filtrazione.

         

         

        La filtrazione per mandrini CNC

        a purification plant self cleaning filter for CNC machines

        I nostri impianti a richiesta possono essere dotati anche di appositi filtri CNC, sviluppati per rispondere alle esigenze di raffreddamento dei mandrini delle macchine CNC. Questi componenti infatti richiedono un’acqua con un elevato grado di depurazione, che difficilmente si può ottenere con il solo impianto di filtrazione. L’installazione di questi filtri permette d’incrementare le performance di filtraggio dell’impianto, raggiungendo i livelli richiesti.

        Attualmente abbiamo in produzione due tipi di filtri:

        • il filtro autopulente, che può alimentare fino a 5 macchinari CNC con un grado di depurazione che può arrivare ai 20μ;
        • il filtro a cartucce, che può servire un solo CNC, ma che è in grado di raggiungere 3 stadi graduali di depurazione da 100μ, 60μ e 25μ.

        Per maggiori informazioni non esitate a contattarci.


          Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


           

          Come prevenire la silicosi e tutelare l’ambiente

          La silicosi è la più diffusa malattia polmonare professionale. Si tratta di un male incurabile che può portare anche al decesso. Per questo è necessario prevenirla dotandosi di un adeguato sistema di depurazione dell’aria in grado di rispettare l’ambiente e tutelare la salute del lavoratore.

          La Silicosi è causata dalla Silice Cristallina Respirabile, una polvere di microparticelle che si crea durante le fasi di taglio, segatura, smerigliatura, perforazione e frantumazione di pietre, rocce, cemento, mattoni e malte. La Silice Cristallina Respirabile può causare anche altre malattie come:

          • cancro ai polmoni,
          • broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO),
          • malattie renali.

          Prevenire la silicosi, tutelando l’ambiente

          Dal 1985 produciamo impianti di alta qualità per l’abbattimento delle polveri e la depurazione dell’acqua. La nostra esperienza nel settore ci permette di garantire i migliori standard di sicurezza. In particolare, abbiamo creato tre prodotti in grado di combattere le polveri che causano la silicosi:

          Air Box

          L’abbattitore di polveri con tecnologia ad acqua, grazie alla sua versatilità, viene impiegato per svariate lavorazioni con utensili a secco e ad acqua.

          Air Dry

          Parete aspirante con tecnologia a secco, provvista di maniche di filtrazione idro e oleorepellenti per una maggiore durata nel tempo.

          Air Quattro

          Il banco con tecnologia a secco sfrutta il medesimo sistema di filtrazione della parete aspirante Air Dry: con filtri idro e oleorepellenti.

          Normative

          I nostri prodotti, sia nel mercato europeo che in quello americano, rispettano le normative più recenti in tema di tutela della salute dei lavoratori, che hanno fissato dei limiti più restringenti per l’esposizione alla polvere di Silice Cristallina Respirabile.

          Per quanto riguarda l’Unione Europea, il testo della direttiva europea 2017/2398 si può consultare cliccando qui; quest’ultima modifica la direttiva 2004/37/CE sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro. Gli Stati membri devono conformarsi alla presente direttiva entro il 17 gennaio 2020.

          Invece negli Stati Uniti, l’amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro (OSHA) ha emanato un regolamento che prevede due standard distinti: uno per l’industria generale e marittima (che riguarda quindi anche i dipendenti nelle aziende di trasformazione delle pietre) e uno per l’edilizia (che riguarda per lo più chi lavora in cantiere). La normativa è entrata in vigore il 23 giugno 2016. Cliccando qui puoi trovare maggiori informazioni (disponibili solo in inglese).

          Emergenza silicosi in Andalusia

          E’ vera e propria emergenza silicosi in Andalusia, con oltre 300 casi accertati tra il 2009 e il 2018 secondo quanto riferito recentemente dal portale spagnolo Focus Piedra (focuspiedra.com). L’incidenza maggiore è stata rilevata nelle province di Cadice, Huelva e Almeria e tra le maggiori cause dell’ incremento della diffusione di questa malattia professionale tipica dell’ attività estrattiva/mineraria pare vi sia la lavorazione / trasformazione di agglomerati di quarzo per la realizzazione di top da bagno e da cucina, secondo quanto riferito dal Consigliere per la Salute del Parlamento andaluso, Jesus Aguirre, in audizione sul tema presso la Commissione Salute del Parlamento. Per far fronte alla problematica il parlamento andaluso si è fatto promotore del Programma “PISA” ( Programa Integral de Silicosis de Andalućia), programma che mira a fronteggiare questa patologia che colpisce soprattutto i lavoratori delle piccole imprese del marmo spagnole. I promotori del “PISA” hanno auspicato l’ implementazione a livello di governo centrale delle misure introdotte dal programma (Rif. MARMO MACCHINE INTERNATIONAL 109 edizione luglio-agosto 2019).

          Ricordiamo infine che per ottenere un luogo di lavoro sano, oltre a dei buoni macchinari, sono necessarie una adeguata formazione, una attenta vigilanza e un monitoraggio continuo delle emissioni.

          Contattaci per ricevere maggiori informazioni sui nostri macchinari e su come possono contribuire a proteggere l’ambiente e la salute dei lavoratori.

           


            Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


            I nuovi Air Quattro e Blucomb BCM 11

            Due novità hanno contraddistinto la nostra presenza al Marmomac 2019: la versione aggiornata del banco aspirante Air Quattro e il BCM 11, ovvero il modello a 11000 litri del nostro chiarificatore a pacchi lamellari. Entrambi hanno riscosso successo, raccogliendo l’interesse di molti visitatori.

            Banco aspirante Air Quattro – nuova versione 2019

            Abbiamo introdotto molte innovazioni tecniche che rendono ancora più performante l’Air Quattro, il nostro banco aspirante per polveri a secco. In questa nuova versione abbiamo sostituito le cartucce con delle maniche filtranti ad altissima efficienza e più facili da pulire. Inoltre, sono dotate di un attacco Snap-Ring, che ne rende pratica e veloce la rimozione.

            Abbiamo anche migliorato la capacità di aspirazione ricollocando il motore, che ora ha un’aspirazione più diretta, in linea con le feritoie di ingresso. Questo riposizionamento ci ha permesso inoltre di installare un camino di uscita per l’aria depurata, che viene così indirizzata verso l’alto. Un grande vantaggio rispetto agli altri prodotti simili in commercio che scaricano l’aria dai lati, creando molti fastidi a chi lavora in prossimità del banco. Su richiesta possiamo anche fornire delle tubazioni per convogliare l’aria al di fuori dello stabilimento. Infine, nel quadro di comando abbiamo installato tre prese di corrente, in modo da permettere a chi utilizza l’Air Quattro di collegare gli utensili di lavoro che vengono utilizzati normalmente.

             

            Lamellar packs water clarifier compact system

            Chiarificatore a pacchi lamellari BCM 11

            A Verona abbiamo annunciato un nuovo modello del BCM Blucomb monoblocco con capacità di 11000 litri. Questa variante del nostro chiarificatore a pacchi lamellari compatto supera di solo 50 centimetri l’altezza del BCM 8.5. Il nuovo modello conserva tutte le caratteristiche della serie Blucomb ovvero consente di trattare elevate portate di acqua ed avere ingombri contenuti. Per garantire un grado di depurazione maggiore e contemporaneamente mantenere più pulito l’interno del chiarificatore, si possono installare due sistemi di auto-pulizia comandabili dal pannello di controllo principale: uno per la filtropressa e l’altro per i pacchi lamellari. La capienza del BCM 11 è adatta alle medie imprese e la sua struttura permette di spedirlo via container e di installarlo molto facilmente attraverso poche operazioni. Queste sue caratteristiche hanno attratto l’interesse di molti visitatori che sono passati a trovarci durante Marmomac.

            2019, un anno pieno di novità

            Il 2019 per noi è stato un anno all’insegna dell’innovazione. Siamo partiti a gennaio al TISE 2019 di Las Vegas dove abbiamo presentato il BCM 8.5 e siamo arrivati a settembre al Marmomac dove abbiamo portato il BCM 11 e la nuova versione dell’Air Quattro. Per noi l’innovazione è un valore fondamentale, infatti cerchiamo sempre nuove soluzioni per rispondere alle esigenze dei nostri clienti.

            Per avere maggiori dettagli sui nostri macchinari, non esitare a contattarci.


              Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


              Ti aspettiamo a Marmomac 2019

              Map of Marm

               

              Anche quest’anno ti aspettiamo a Marmomac, la più importante fiera internazionale dedicata all’industria del marmo. Dal 25 al 28 settembre ci trovi alla Fiera di Verona allo stand E/5 nel padiglione 5.

              In fiera esponiamo alcuni dei nostri macchinari :
              il Bcm 8.5, chiarificatore d’acqua a pacchi lamellari in versione compatta monoblocco;
              l’Air Dry, depuratore di polveri a secco;
              l’Air Quattro, banco depuratore per polveri a secco.

              Nella mappa qui sotto puoi individuare il padiglione 5.

              The map of marmomac fair in Verona

              Marmomac 2019: Informazioni pratiche

              Marmomac si svolge alla Fiera di Verona, situata a pochi minuti dalla stazione dei treni di Verona Porta Nuova.

              Per chi arriva in auto: Dall’A4 prendere uscita Verona Sud, mentre dall’autostrada del Brennero A22 prendere l’uscita Verona Nord.

              Per chi viene in treno o aereo: durante i giorni della manifestazione sono attivi dei servizi di bus navetta che collegano la fiera con l’Aeroporto Catullo e la Stazione Porta Nuova (fermata presso il marciapiede E del piazzale della Stazione). Negli altri giorni si devono usare i mezzi di linea oppure i taxi. Clicca qui per maggiori informazioni su come raggiungere la fiera.

              Per quanto riguarda i biglietti ti consigliamo di usare la biglietteria online, dove potrai ottenere dei prezzi più bassi rispetto a quelli applicati in cassa. Puoi inoltre inserire eventuali codici sconto in tuo possesso.

               

              Un business sempre più internazionale

              Giunta alla 54ª edizione, Marmomac è una fiera che rappresenta l’intera filiera del settore lapideo che nel 2018 ha realizzato a livello globale oltre 18 miliardi di interscambi e vede l’industria italiana ai primi posti per il valore aggiunto della produzione che ha superato l’anno scorso i 4 miliardi di euro, per il 73% realizzati grazie all’export.

              Marmomac vanta un elevata attrattiva internazionale, confermata dai numeri registrati nell’edizione 2018 con il 62% delle 1.616 aziende espositrici e dei 68mila operatori provenienti da 150 nazioni del mondo.

              Le opportunità commerciali legate alla pietra restano al centro della rassegna, declinate nelle diverse categorie merceologiche. Il tema per l’edizione 2019 è Naturality, ossia la naturalità della pietra nel suo aspetto più puro che ne valorizza l’unicità e la geodiversità, sottolineate dall’inserimento in uno scenario green, allusivo al legame esistente tra mondo vegetale e minerale.

              Il programma dei convegni e degli eventi è consultabile qui.

               

              Passa a trovarci!
              Scrivici per organizzare un incontro oppure per chiedere informazioni sui nostri macchinari.


                Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


                Marmomac 2019: vieni a scoprire i nostri macchinari

                lamellar-packs-water clarifier compact system

                Marmomac, la manifestazione più importante al mondo per il settore litico, torna dal 25 al 28 settembre alla Fiera di Verona. Come ogni anno noi ci saremo con alcuni dei nostri macchinari: il BCM 8.5, l’Air Dry e l’Air Quattro. Passa a trovarci alla stand E/5 nel padiglione 5.

                Marmomac dà visibilità all’intera filiera del marmo e della pietra, dai prodotti grezzi a quelli finiti, dalle tecnologie per la lavorazione ai sistemi per la depurazione dei fanghi. Per gli addetti ai lavori è un appuntamento imperdibile sia per le opportunità di business che per la possibilità di aggiornamento professionale.

                 

                Marmomac: espositori e visitatori

                Marmomac è una fiera in costante crescita in grado di attrarre espositori e visitatori da tutto il mondo. I numeri parlano chiaro:

                Espositori

                1.616 Espositori

                55 Paesi rappresentati

                62% Espositori Internazionali

                80.845 mq di spazio espositivo

                Visitatori

                68.000 Visitatori

                150 Nazioni di provenienza

                62% Visitatori Internazionali

                I dati sono disponibili sul sito di Marmomac clicca qui per maggiori dettagli.

                 

                 

                Lamellar packs water clarifier compact system

                BCM

                Nel nostro stand E/5 situato nel padiglione 5 si potrà vedere dal vivo il BCM 8.5, un sistema compatto monoblocco che costituisce un’evoluzione della serie Bluecomb, i nostri chiarificatori a pacchi lamellari. La sua capienza di 8.500 litri è adatta alle piccole e medie imprese e la sua struttura permette di spedirlo via container molto facilmente, e di installarlo altrettanto facilmente attraverso poche operazioni. Le dimensioni contenute (2.200 x 2.200 mm), ne consente l’installazione anche nei laboratori con poco spazio disponibile. È possibile installare anche un sistema di auto-pulizia dei pacchi lamellari per garantire un grado di depurazione maggiore e, contemporaneamente, mantenere più pulito l’interno del chiarificatore. Per maggiori informazioni a riguardo consulta la pagina dedicata alla serie Bluecomb.

                AIR DRY e AIR QUATTRO

                Oltre al BCM 8.5, a Marmomac saranno in esposizione i nostri depuratori di polvere a secco: Air Dry e Air Quattro. Air Dry una parete aspirante con tecnologia a secco, provvista di maniche di filtrazione idro e oleorepellenti per una maggiore durata nel tempo.Mentre Air Quattro è un banco depuratore di polveri a secco. In questo articolo trovi un approfondimento.

                Passa a trovarci. Ti aspettiamo allo stand E/5 presso il padiglione 5.
                Mettiti in contatto con noi per organizzare un incontro in fiera e per chiederci maggiori informazioni sui nostri macchinari.


                  Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


                  Come scegliere il chiarificatore d’acqua

                  water clarifier

                  Sei alla ricerca di un chiarificatore d’acqua per il tuo impianto di depurazione?
                  Qui sei nel sito giusto. Infatti, grazie alla nostra esperienza pluriennale, abbiamo creato il silo “C
                  series”, il chiarificatore d’acqua più richiesto nel mercato. Le ottime caratteristiche costruttive unite
                  alla versatilità di posizionamento, lo rendono un prodotto adatto per la quasi totalità delle imprese
                  del settore lapideo e del vetro. Interamente realizzato in acciaio inossidabile AISI 304, rappresenta
                  il fiore all’occhiello dei nostri depuratori d’acqua.

                  water clarifier

                  Le caratteristiche del silo “C series”

                  A seconda del modello, il silo “C series” è in grado di depurare dai 120 a 4.000 litri d’acqua al
                  minuto e può essere provvisto di porta-sacco oppure di filtropressa. La filtropressa è dotata di un
                  touch-screen che permette la totale gestione dell’impianto in modo semplice e veloce da parte
                  dell’operatore e può funzionare sia in modalità automatica che semi-automatica.

                  In questo video puoi vedere il funzionamento di un impianto con silo “C series”:

                  Come scegliere il chiarificatore adatto alle tue esigenze

                  Ogni azienda ha le proprie esigenze, sia in termini di performance che di spazio disponibile; per
                  questo il silo “C series” è disponibile in nove modelli con capacità variabili da 4.000 ad 83.000
                  litri. Questa vasta gamma ci permette di rispondere efficacemente alle richieste di molti clienti.
                  Clicca qui per consultare la pagina dedicata, dove potrai trovare i dettagli tecnici dei diversi
                  modelli.

                  Oltre a queste soluzioni standard, abbiamo anche creato il Blucomb, un chiarificatore d’acqua a
                  pacchi lamellari che permette di trattare elevate portate d’acqua in spazi ristretti. Puoi trovare le sue
                  specifiche tecniche qui.

                  Vuoi maggiori informazioni sui nostri chiarificatori d’acqua?
                  Contattaci, ti aiuteremo a scegliere quello più adatto alle tue esigenze.


                    Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto


                    L’utilizzo della filtropressa nella chiarificazione delle acque

                    a filter-press

                    La filtropressa è un elemento molto utile degli impianti di chiarificazione acqua nell’industria della lavorazione di pietra e vetro. Il compito della filtropressa è quello di compattare il fango prodotto durante i processi di lavorazione, creando dei pannelli disidratati pronti per essere smaltiti.

                    Noi di Italmecc mettiamo a disposizione la più che trentennale esperienza per garantire la salute e la sicurezza ambientale. Per raggiungere questi obiettivi, progettiamo e realizziamo soluzioni di alta qualità sia per i problemi di abbattimento delle polveri che per quelli di depurazione dell’acqua.

                    Per rispondere in maniera dinamica alle esigenze di impianti di diverse dimensioni, produciamo due tipologie di filtropresse che descriviamo qui di seguito.

                    ECOPRESS 300 – Filtropresse compatte

                    a filter-press
                    ECOPRESS 300/4

                    a filter-press
                    ECOPRESS 300/8

                    Si tratta di una filtropressa compatta, dotata di piastre da 300 x 300mm. È la soluzione ideale per le aziende di piccole e medie dimensioni. Le ECOPRESS 300 permettono di smaltire velocemente i fanghi, anche in ambienti in cui lo spazio è limitato. Interamente realizzata in acciaio inossidabile AISI 304, questa tipologia di filtropressa viene prodotta in due modelli: la 300/4 (a 4 piastre) e la 300/8 (a 8 piastre). Per entrambi i modelli è possibile l’accoppiamento con il chiarificatore a pacchi lamellari Blucomb BCM8.5 nella configurazione compatta monoblocco.

                    Clicca qui per avere maggiori informazioni sulle nostre filtropresse della gamma ECOPRESS 300.

                    ECOPRESS 500 e 800 – Filtropresse ad alta efficienza

                    a filter-press
                    ECOPRESS 500

                     

                    a filter-press
                    ECOPRESS  800

                    Queste filtropresse ad alta efficienza sono disponibili con piastre da 800 x 800mm e da 500 x 500mm. La ECOPRESS 800 e la ECOPRESS 500 sono progettate per rispondere alle esigenze della aziende di medie e grandi dimensioni. Per costruirle usiamo materiali pregiati che le rendono solide e strutturalmente durevoli nel tempo. Entrambe sono dotate di un pannello di controllo touch-screen, che permette una gestione facile e veloce dell’intero impianto di filtrazione; sia in modalità semi-automatica che totalmente automatica.

                    Cliccando qui potrai trovare maggiori dettagli tecnici su queste filtropresse.

                    Stai cercando una soluzione ai tuoi problemi di depurazione acqua?

                    Vuoi maggiori informazioni sulle nostre filtropresse?

                    Non esitare a contattarci.


                      Consento di raccoglire i miei dettagli attraverso questo modulo di contatto